Scrivere per il web: come creare testi che vale la pena leggere

Il copywriting persuasivo è uno degli aspetti fondamentali della scrittura per il web.  

Quando lavoriamo sul web, di fatto, lavoriamo con le parole. 

Infatti, ci ritroviamo sempre più spesso a dover scrivere testi persuasivi per landing page, email, blog e post sui social.

Ovviamente, tutte queste tipologie di testi hanno delle regole proprie, ma scrivere per il web significa anche riuscire a trovare delle regole comuni tra queste tipologie, in modo da semplificarci di molto il lavoro. 

Da scrittori del web e creatori di contenuti il nostro scopo è sempre quello di andare incontro alle esigenze dei nostri lettori attuali e potenziali.

Mettere loro al centro significa creare testi che catturino l’attenzione e che coinvolgano e portino l’utente a compiere le azioni che desideriamo.

Nel prossimo paragrafo approfondiremo meglio l’arte del copywriting.

Pronto/a?

Iniziamo. 

Cosa significa davvero scrivere per il web

Quando parliamo di copywriting, parliamo di un tipo di scrittura che ha come obiettivo quello di far compiere delle azioni agli utenti (ad esempio: acquistare un prodotto o lasciare la mail).

Scrivere per il web significa partire dal analizzare le caratteristiche del proprio prodotto o servizio e confrontarle con quelle dei maggiori competitor.

Dopodichè, si può passare allo sviluppo del testo, trovando le parole giuste con cui rivolgerci ai nostri utenti. 

Il copywriting, infatti, si basa sui bisogni degli utenti, gli unici giudici che possono avere il potere di decidere il successo o fallimento del nostro progetto. 

Le persone che leggono i nostri contenuti devono riuscire a “toccare con mano” il prodotto attraverso le parole che scriviamo.

Scrivere per il web significa usare le parole per toccare le corde emotive. 

Le persone acquistano seguendo gli impulsi e gli istinti. Un copywriter capace deve riuscire ad anticipare questa tendenza umana per colpire nel segno. 

Best practices per scrivere testi per il web

Ovviamente, esistono delle regole (scritte e non) che possono aiutarti a scrivere in maniera efficace i tuoi contenuti web.

Puoi sia decidere di seguirle sia ignorarle, ma sono sicuro che possano esserti d’aiuto per rendere più efficace e persuasivo ciò che scriverai sul web. 

Questi sono i miei quattro consigli i base per scrivere testi per il web: 

Usa termini conosciuti: ormai l’inglese fa sempre più parte del vocabolario di tutti noi, ma se una parola inglese è poco conosciuta prediligi l’utilizzo del corrispettivo italiano.

Evita le frasi troppo lunghe: il web è il regno della disattenzione, cerca sempre di formulare pensieri brevi e semplici da comprendere. 

Usa gli elenchi: gli elenchi puntati sono importantissimi per rendere il discorso fluido e per aiutare il lettore a focalizzarsi sugli aspetti importanti del testo.

Sfrutta i grassetti con parsimonia: non esagerare, non evidenziare tutto il testo. I grassetti, usati in maniera sapiente, sono un’arma importantissima per mettere in risalto il focus principale di ciò che hai scritto.

Se seguirai questi consigli di base riuscirai sicuramente a scrivere contenuti coinvolgenti.

Ma manca ancora un consiglio importantissimo.

Il metodo delle 3C per scrivere super contenuti

Gli utenti del web sono sempre di fretta e consumano i contenuti in maniera molto veloce, saltellando da un contenuto all’altro.

Le persone cercano qualcosa che sia utile e di facile lettura, in modo da poter ottenere velocemente le informazioni che stanno cercando.

Per venire incontro a queste esigenze, dobbiamo essere in grado di scrivere testi con il metodo delle 3C.

I nostri testi devono essere:

Chiari: dobbiamo usare un linguaggio semplice ed in linea con il target a cui ci stiamo rivolgendo. Ricorda, se non riesci a spiegare una cosa a tua nonna significa che non l’hai capita.

Concisi: vai al punto, non girarci intorno.

Consistenti: i tuoi contenuti devono rispondere alle domande di chi sta leggendo, senza se e senza ma.

Come dicevamo prima, le tipologie di contenuti sono sempre diverse.

Ma il metodo delle 3C è sempre quello da seguire quando creiamo dei contenuti, ricordalo! 

Spero che questo articolo ti sia stato utile per avere un’infarinatura su come si dovrebbe scrivere per il web.

Ricorda, sarà difficile, ti ritroverai a fissare il foglio bianco per molto tempo, ma con la pratica e il tempo riuscirai a scrivere testi spettacolari.

Cosa aspetti? Inizia a scrivere!