Inbound Marketing: come avere più clienti da internet

Quello che devi sapere sull’inbound marketing per aumentare le tue vendite

Se vuoi avere più clienti devi ripensare la tua strategia in termini di inbound marketing, devi cioè mettere al centro le persone e i loro bisogni, creare contenuti specifici in risposta a quello che stanno cercando in modo da acquisire un traffico di qualità e aumentare la vendita dei tuoi prodotti e servizi. 

Se non sai cos’è l’inbound marketing e come funziona qui ti spieghiamo come puoi metterlo al servizio della tua attività per avere più clienti e avere un traffico di qualità senza disperdere energie e capitali in marketing tradizionale. 

Vediamo ora cos’è e come funziona l’inbound marketing. 

Cos’è l’Inbound Marketing

Cominciamo cercando di definire l’Inbound marketing. Lo scopo dell’Inbound Marketing è quello di avere più clienti grazie alla creazione dei contenuti che sono utili all’utente e al contrario dell’outbound marketing non interrompe la visione dell’utente, ma viene da lui stesso cercata.

I potenziali clienti arrivano ai tuoi prodotti e servizi attraverso i contenuti pubblicati sul sito aziendale e sui social media. Al contrario del marketing tradizionale il cliente non viene interrotto con la pubblicità, ma è lui a cercare noi. 

In questo modo arrivano più clienti e ancora più importante arriva un traffico qualificato, cioè le persone che sono disposte a comprare i tuoi prodotti e i tuoi servizi e non persone a caso. Attraverso l’inbound marketing hai la possibilità di creare clienti fedeli, perché daranno valore ai contenuti  gratuiti che continuano a ricevere dai tuoi canali. 

Vediamo ora la differenza tra inbound marketing e outbound marketing.

Inbound marketing vs. outbound marketing

Se l’inbound marketing si occupa di creare contenuti che attraggono più clienti, l’outbound marketing è un modo tradizionale di promuovere le attività imprenditoriali, quelle strategie che tutti abbiamo conosciuto come spettatori davanti alla tv: le pubblicità che interrompono la visione. L’outbound marketing non si concentra solo sulle pubblicità tv, ma vengono trasmesse alla radio, sono i banner, i pop-up sui siti internet, i volantini nella cassetta delle lettere.

Come avrai intuito l’outbound marketing è molto fastidioso, l’utente viene continuamente interrotto e spesso non c’è la possibilità di far arrivare il messaggio alle persone giuste, ma si lotta per un pezzo di attenzione sperando che nella massa qualcuno decida di comprare i nostri prodotti e i servizi.

Al contrario l’inbound marketing fornisce un contenuto di valore che l’utente sta già cercando e questo offre la possibilità di entrare in modo più armonioso in rapporto con il potenziale cliente. 

Vediamo ora come funziona l’inbound marketing e come permette di avere più clienti.

N.B.:  se cerchi altri spunti interessanti per sviluppare la tua strategia di inbound marketing o preferisci essere seguito tuweb: https://tuweb.solutions ha organizzato molti case study.

Come funziona l’inbound marketing

Per fare l’inbound marketing e portare più clienti bisogna pensare a chi sono le persone giuste che già cercano i tuoi prodotti o servizi. Solo in secondo luogo i potenziali clienti vengono coinvolti, non interrotti, ma aiutati a risolvere delle problematiche e fare in modo che siano più propensi a comprare i prodotti o servizi che offri.

Un punto a favore dell’inbound marketing è che non si cerca di conquistare quanti più clienti possibili, ma si vuole costruire una storia di successo con i tuoi clienti. Avrai così non solo clienti fedeli, ma veri e propri portavoce, la tua tribù, la tua fanbase, che penserà a raccomandarti ad altre persone. 

Non è un percorso lineare l’inbound marketing, ma è circolare, non si ferma mai, perché si ritorna sempre ai contenuti per aiutare gli utenti a risolvere un problema che tu ben conosci e che riesci a risolvere con i tuoi prodotti o le tue competenze. 

È necessario creare contenuti pensando sempre ai problemi e ai desideri delle persone, che cosa cercano, di cosa hanno bisogno. Le persone troveranno i tuoi contenuti se li ottimizzi per i motori di ricerca utilizzando una buona pianificazione Seo oppure grazie alla costruzione di una community sui social media, perché ti permetterà di portare traffico al tuo sito. 

Vediamo ora quali sono i vantaggi dell’inbound marketing.

Vantaggi dell’inbound marketing

L’inbound marketing offre notevoli vantaggi, oltre a quello di farti avere più clienti. Attraverso la creazione di contenuti specifici si crea un proprio posizionamento e l’autorità nel proprio settore.

Inoltre, a differenza dell’outbound marketing questo approccio è più economico, perché non richiede un investimento pubblicitario così elevato, ma acquisisce più traffico di qualità. Con l’inbound marketing ne beneficia anche l’immagina aziendale, perché si mettono al centro le persone con le loro necessità e i loro problemi. 

Conclusioni

Abbiamo visto come funziona l’inbound marketing e come aiuta le imprese ad avere più clienti, i vantaggi di questo approccio e il motivo per il quale dovresti integrare la tua strategia di marketing tradizionale con la creazione dei contenuti utili per il tuo pubblico.

L’inbound marketing si basa sull’attrazione delle persone verso i tuoi canali, anziché sull’interruzione come avviene nel marketing tradizionale, per questo motivo risulta un vantaggio, perché sono i clienti stessi a venire da te senza essere costantemente interrotti.